Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Certo che Machiavelli, padre della politica moderna, aveva proprio ragione quando sosteneva che una cosa è parlare di questioni senza conoscerle approfonditamente e in termini generali e un’altra conoscerle da vicino e soppesarle. E sì, perché evidentemente il sindaco Marco Re, che pure proviene dal mondo della pubblica amministrazione e sa come funzionano le cose negli apparati comunali, nei due mesi e mezzo che è alla guida dell’ente si è talmente convinto, conoscendo meglio le figure che già occupavano le posizioni organizzative nella passata amministrazione, che la riconferma sarebbe meritata. Detto e fatto. La prova che Machiavelli aveva ragione, perché in campagna elettorale circolano altre considerazioni sull’organizzazione dell’ente, che alla luce della conoscenza particolare sono dunque svanite. La linea della continuità è prevalsa, almeno per ora, ma Dio sa quanto c’era bisogno dì discontinuità per dare un chiaro segnale dì rinnovamento e cambiamento. Tuttavia rispetto ad altri suoi colleghi dì Comuni dell’asse della Statale 11 che hanno nominato i responsabili per almeno un paio d’anni con tutte le conseguenze negative della decisione, lui più prudente ed esperto si è limitato sino al prossimo 30 giugno. Un modo per far capire che la fiducia non è a tempo indeterminato, ma va guadagnata sul campo. Ma anche inverare se nel frattempo la scelta è stata ponderata. Il che non è un dettaglio trascurabile, poiché i destini dì qualsiasi amministrazione passano dall’efficienza, dinamicità e spirito civico degli apparati amministrativi. Tutto può cambiare nel giro di sei mesi se le cose non dovessero andare. I decreti sindacali dicono che Gianluca Cancelli è stata riaffidata la funzione di responsabile dell’Area VI – Sicurezza e Protezione Civile; a Silvia Oldrini l’Area V – Servizi alla Persona; a Patrizia Melli l’Area IV – Demografica, Protocollo e Messi; a Serena Pastena l’Area III – Ambiente, Territorio, SUE/SUAP; a Stefano Cubeddu l’Area II – Lavori Pubblici, Sport e Tempo Libero; a Paolo Meda l’Area I – Affari Generali ed Economico Finanziaria. 

Lascia un commento