Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

La Lombardia si conferma, ancora una volta, traino nella ripresa dell’intero Paese raggiungendo il +4,7% nelle iscrizioni di nuove imprese alle anagrafi camerali rispetto alla media 2017-2019. Il consigliere regionale leghista Silvia Scurati, membro della Commissione attività produttive, commenta i dati di Assolombarda. “Le crescite maggiori -osserva- si registrano nei settori della finanza (+56%), delle attività professionali, scientifiche e tecniche (+51%), dell’immobiliare (+22%), dell’Ict (+21%) e delle costruzioni (+21%). I dati esposti dal centro studi di Assolombarda evidenziano una forte ripresa del Pil lombardo che raggiunge quota +6,4% (dal +5,4% previsto) per il 2021, accelerazione significativa -aggiunge Scurati– che evidenzia, chiaramente, come la Regione Lombardia abbia saputo affrontare meglio di altre la crisi pandemica; numeri che permetteranno ai nostri territori di superare i livelli pre-Covid nel 2022”.  Non è tutto. “A consolidare questa crescita saranno anche i 460 mln. di euro del nuovo pacchetto economico messo in campo dalla Regione per le imprese lombarde; le misure già in parte deliberate e attive riguarderanno nel dettaglio: Investimenti per la ripresa (19,3 milioni), Bando Si 4.0 2021 (1,7 milioni), Bando nuova impresa (4 milioni di euro), manifestazione di interesse Arest (75 milioni), Fondo confidiamo nella ripresa (60 milioni di euro), Credito adesso evolution (aumento plafond finanziamenti per 300 milioni di euro) -precisa il consigliere leghista Scurati che conclude- un strategia per il futuro che passa tramite azioni concrete per il rilancio del settore produttivo lombardo, presupposto fondamentale per uscire definitivamente dalla crisi e continuare a essere fra le prime Regioni d’Europa”.

 

Lascia un commento