Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Tommaso Luè

Italia Viva non ha atteso che si avvicinasse la scadenza dei termini per presentare le osservazioni al piano di governo del territorio (Pgt). Infatti ha già presentato propri rilievi allo strumento urbanistico. “Il termine per presentarle -afferma Tommaso Luè– è il 7 agosto e abbiamo chiesto, insieme alle altre opposizioni/varie associazioni, di poter spostare la scadenza al 30 settembre. La sindaca ha detto no. Poca collaborazione e scarsa capacità amministrativa. Bisognerebbe avere un minimo di buon senso: siamo di fronte ad una scadenza forzata per presentare le osservazioni (il 7 agosto) con molti cittadini via in ferie e che tra l’altro non sanno manco di tale scadenza, perché la giunta gioca a nascondino, come se non volesse far sapere niente.

Purtroppo è un muro totale e non è un atteggiamento responsabile. Per fine agosto/inizio settembre ci sarà un consiglio comunale molto importante, perché la giunta dovrà votare le osservazioni fatte (una ad una). E che sia in presenza quel consiglio aperto al pubblico. Vi terremo aggiornati”.

Lascia un commento