Latest News
Latest News

I lavori eseguiti ultimamente nel parco Arcadia per ricavare un nuovo tracciato ciclopedonale e uno spazio di sosta/relax all’interno dello stesso hanno causato l’abbattimento di 29 piante e la pavimentazione di 800 mq di superficie. Da qui la mozione della Lista civica Bareggio 2013 per impegnare sindaco e giunta a programmare la piantumazione di nuove alberature. Ma la proposta è stata bocciata dalla maggioranza. «Mettere a dimora nuove piante -afferma la consigliera comunale Monica Gibillini (Lista civica Bareggio 2013) se, a seguito di interventi di interesse pubblico, si rende necessario eseguire abbattimenti di alberi dovrebbe essere un criterio generale ma in questo caso, considerato il profilo di assoluto rilievo ambientale del territorio del parco Arcadia nel quale l’intervento è stato realizzato, ci sembra assolutamente necessario». Tuttavia -sottolinea la Lista Bareggio 2013 il Piano di indirizzo forestale della Città Metropolitana di Milano del 2016 qualifica come nuovo bosco e sistema finanziato la parte del parco Arcadia in cui è stata progettata la pista ciclabile. Nei primi anni Duemila il Comune ha eseguito anche in questa parte del parco Arcadia, oltre che in via Corbettina, interventi di imboschimento e di riqualificazione finanziati con fondi regionali ed europei. La normativa regionale e il Piano di indirizzo forestale della Città Metropolitana definiscono con chiarezza quali sono i procedimenti da seguire e le autorizzazioni da richiedere nel caso in cui, come per il parco Arcadia, vengano realizzati interventi di trasformazione del bosco. La deroga prevista per le opere di pubblica utilità necessita comunque delle autorizzazioni anche al fine di individuare gli interventi compensativi. La Regione ha confermato la necessità dell’autorizzazione paesaggistica e forestale alla trasformazione del bosco e che la stessa non è stata però richiesta per l’intervento al parco Arcadia. «Senza entrare nel merito degli aspetti tecnici e di progetto -aggiunge Gibillini– dei lavori realizzati al parco Arcadia per migliorarne la fruibilità da parte dei cittadini, che non erano oggetto della mozione, la proposta aveva lo scopo di ripristinare la dotazione complessiva del patrimonio arboreo, ridotto a seguito dei lavori al Parco Arcadia, eseguendo nuove piantumazioni su un’area di circa 800 mq e di agevole fruizione da parte della cittadinanza. Peccato che la maggioranza non ha condiviso l’obiettivo respingendo la mozione, sostenuta invece da altri consiglieri di opposizione. Speriamo che la maggioranza, al di là della discussione e del voto in consiglio comunale, ci ripensi come ha già fatto in altre occasioni e a beneficio del territorio».

 

Lascia un commento