Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Il virus in questa settimana ha colpito duro. Infatti ci sono stati altri otto decessi fra cui il dottor Daniele Rizzi, 64 anni, medico di base. Era ricoverato a causa di del maledetto virus da qualche settimana al San Raffaele. “La nostra comunità e i suoi pazienti perdono un bravissimo professionista e una persona perbene; il mio pensiero questa sera però va in primis alla sua famiglia che perde una persona insostituibile” è il commento del sindaco Yuri Santagostino. Tuttavia la curva delle persone attualmente contagiate si riduce considerevolmente, in una settimana infatti siamo passati da 316 a 194 persone positive. Ciò, grazie, soprattutto, alle 147 guarigioni di questa ultima settimana. Di questi casi 172 si trovano nel proprio domicilio, tutti con sintomi lievi o in pochi casi senza sintomi, 16 persone sono ricoverate in una struttura ospedaliera mentre 6 si trovano in Rsa.

“Nell’ultima settimana -spiega Santagostino– in Regione Lombardia i nuovi casi sono diminuiti rispetto alla settimana precedente (23.247 contro 34.252) con 30.000 tamponi in meno. La percentuale del rapporto tra nuovi contagi e tamponi effettuati diminuisce passando dal 13.34% al 10.39%. Sono diminuiti anche i posti letto occupati in terapia intensiva, oggi sono 807, e i ricoverati, oggi 6.372. Il nuovo Dpcm che definisce le regole per il periodo di Natale introduce importanti novità e limitazioni. La Lombardia continua ad essere in zona arancione per cui in linea generale permangono le regole dell’ultima settimana. Dal 21 dicembre al 6 gennaio è vietato sempre ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di Regioni diverse, salvi gli spostamenti per esigenze lavorative, di salute o situazioni di necessità. Nei giorni del 25-26 dicembre e 1° gennaio è vietato ogni spostamento tra comuni dalle 5 alle 22 (compreso il periodo dalle 22 del 31 dicembre alle 7 del 1 gennaio), salvi i casi già indicati”.

Lascia un commento