Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

I giovani di Forza Italia sono preoccupati per la sorte dei lavoratori di Airport Handling, la società al 30% della Società Esercizi Aeroportuali che gestisce i servizi di terra negli scali di Linate e Malpensa. Infatti i lavoratori rischiano il licenziamento. Il consigliere comunale Ruggiero Delvecchio, presidente del consiglio nazionale dei giovani di Forza Italia, si è interessato in prima persona della questione. Prima ha ascoltato le maestranze dell’aeroporto cittadino e poi  ha condiviso con i giovani azzurri una mozione, che si è convenuto di presentare nei consigli comunali di tutta la provincia di Milano al fine di tenere alta l’attenzione a tutela di 500 famiglie milanesi. “Da marzo scorso 500 lavoratori -spiega Delvecchio– sono in cassa integrazione, ma se entro marzo 2021 non si troverà una soluzione, ci sarà il primo licenziamento collettivo. Una situazione al limite del paradosso se si pensa all’ennesimo finanziamento, da parte dello Stato, ricevuto da Alitalia. La stessa Alitalia che rinuncia ai servizi di terra di Airport Handling e trasferisce a Linate il personale da Roma. Il servizio di Airport Handling (ex Sea Handling) è sempre stato un fiore all’occhiello soprattutto per la competenza dei lavoratori. Ora -aggiunge Delvecchio– tutto questo sempre essere inutile. Eppure i lavoratori ci tengono ad affermare che il servizio pubblico deve essere tutelato. Il salvataggio di Alitalia era ed é necessario ma deve essere condiviso in tutto il comparto. Deve passare attraverso la garanzia occupazionale sia della compagnia che delle aziende dell’indotto fornitrici di servizi”.  

Lascia un commento