Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Fra un mese esatto le forze politiche, che sono in gara per aggiudicarsi la guida del municipio, dovranno presentare le liste.  Ma oggi, stando alle indiscrezioni che circolano in paese, nessuna della tre compagini dispone di 12 candidati sicuri da inserire in lista. Magari non è complicato raccoglierne l’adesione di un così esiguo numero di persone, ma il punto è che bisogna candidare figure che siano anche portatrici di voti, abbiano una qualche competenza e si vogliano impegnare. Del resto si è visto nel tempo e un po’ dappertutto che riempire i posti con candidati non all’altezza della situazione sia se si vince sia che se si perde i risultati alla fine non sono lusinghieri. Ma, a parte le considerazioni d’ordine generale, rimane il fatto che individuare candidati in piena estate quando si è in vacanza non è proprio un’operazione semplice. Poi non è che tante persone gravitino attorno ai partiti e alle forze politiche in cui pescare facilmente. Si capisce che in queste condizioni non è agevole. Ma alla fine tutte le caselle saranno riempite.
Stando, sempre alle voci, la Lega non candiderebbe nessuno  che faceva parte della squadra dell’ex sindaco Zancanaro come a voler marcare la discontinuità con un’esperienza non proprio positiva. Se dovesse risultare vero è plausibile  che alcuni di loro troveranno ospitalità altrove a incominciare dall’ex presidente del consiglio Monica Frontini e dall’assessora Samantha Rigoni. Intanto, rigorosamente in ordine alfabetico, sono tre i candidati sindaci: Laura Bonfadini per ViviAmo Vittuone, Elena Lovati per Lega-Condividi Vittuone e Antonio Miglio per Insieme per Vittuone. Si attendono le mosse dell’ex vicesindaco Annamaria Restelli, ma da quel che si dice resterà fuori, anche per la difficoltà di allestire in un così breve tempo una propria lista. Tuttavia è possibile che si accordi con qualche forza politica per dirottarne i propri voti in cambio magari della designazione in qualche commissione o addirittura di un assessorato esterno. Ma è tutto da venire. Infine i 5Stelle tacciono. 

Lascia un commento