Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
La lista Insieme per Vittuone, valutando che sarebbe stato impossibile riunire il centrodestra, ha anticipato tutti lanciandosi sin da adesso nell’agone elettorale. Magari se poi qualcuno vorrà unirsi sarà accolto. E forse proprio per lasciare aperta una porta a eventuali alleati non ha indicato il candidato sindaco della compagine. Tuttavia le indiscrezioni indicherebbero nell’ex assessore Antonio Miglio il possibile candidato, ma allo stato non c’è alcuna ufficialità. L’unica certezza che Miglio ha un buon bottino di voti. Ma l’iniziativa della lista così fulminea e inattesa ha spiazzato tutti. C’era chi sperava che tutte le forze d’opposizione si unissero in una lista comune, ma l’aspettativa è stata delusa. A questo punto le premesse ci sono tutte, perché ogni forza politica corra per conto proprio. Se le cose stanno così saranno della partita l’ex sindaco Stefano Zancanaro, espressione della Lega.

L’ex vicesindaco Annamaria Restelli sta facendo incontri e al momento non è chiaro se correrà da sola o con Zancanaro o con qualche altra lista. Poi c’è la lista Condividi Vittuone dell’ex pentastellato Diego Manfredi, i 5Stelle e ViviAmo Vittuone che dovrebbe candidare Ivana Marcioni, sempreché accetti di  guidare la lista, che in paese gode di gradimento e credibilità. L’appuntamento con le urne di settembre si annuncia all’insegna della frammentazione e divisione.

Lascia un commento