Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Si esternalizza la gestione del cimitero? Sì, la volontà dell’amministrazione Colombo pare proprio quella di assegnare la conduzione a privati. Del progetto si  è discusso nel consiglio comunale nella seduta del 30 aprile scorso. Il tutto è la conseguenza della proposta pervenuta in municipio all’inizio del 2019 di un gruppo di soggetti privati per costruire nuovi loculi e gestire il cimitero. Si tratta dunque di un progetto che la giunta sta valutando da oltre un anno e più volte modificato/integrato dai privati proponenti: una prima proposta è infatti arrivata a gennaio 2019, poi un’altra a marzo a sua volta successivamente integrata a maggio 2019 e nuovamente rivista a ottobre 2019 dopo alcune osservazioni degli uffici comunali che, sempre nell’ottobre 2019, hanno incaricato tecnici esterni al Comune per verifiche legali e di fattibilità economica. Tuttavia l’esternalizzazione sembra in dirittura d’arrivo: entro il 31 agosto prossimo, considerato che a fine estate scadrà la proroga dell’appalto in essere per la gestione dei servizi cimiteriali (custodia e manutenzione ordinaria) e che attualmente i loculi disponibili per le sepolture sono esauriti.
La scelta non convince granché la Lista civica Bareggio 2013. «Purtroppo nulla è stato relazionato in consiglio comunale dalla giunta sui motivi della scelta -commenta il consigliere comunale Monica Gibillini (Bareggio 2013)- in particolare, non abbiamo ricevuto risposta sul percorso fatto nei mesi passati per arrivare a questa soluzione di qualche milione di euro e di una durata che potrebbe superare un decennio. Pertanto ho espresso un voto contrario per via delle modalità con cui il punto è stato messo in discussione». «Non siamo aprioristicamente contrari alla gestione del cimitero da parte di privati -osserva Stefano Capitanio (Bareggio 2013)-, ma se ci viene chiesto un voto vogliamo capirci di più considerato che si tratta di una decisione che riguarda tutta la comunità, nonché di un servizio comunale particolare poiché riguarda il luogo in cui ci sono i nostri affetti. Vorremmo conoscere le valutazioni fatte dalla giunta sulla superata possibilità di gestire l’ampliamento e riqualificazione del cimitero direttamente da parte del Comune e i costi/benefici per l’amministrazione comunale e per i cittadini». Se l’operazione andrà in porto i cittadini per acquistare loculi e tombe non dovranno più recarsi in municipio, ma rivolgersi al soggetto privato individuato dal Comune. La denuncia di morte in municipio.

Lascia un commento