Latest News
Latest News
Nico Beltramello  
La grave emergenza in corso rischia di mettere in ginocchio le famiglie e le aziende. L‘amministrazione comunale, guidata dal sindaco Linda Colomboper andare incontro a cittadini e imprese ha deciso di posticipare il pagamento della Tari (tassa rifiuti).  La prima rata dovrà essere versata entro il 30 settembre anziché a maggio, mentre la seconda rata entro il 31 gennaio 2021 anziché a novembre. “Giovedì 30 -spiega l’assessore alle politiche finanziarie –Nico Beltramello porteremo in consiglio comunale la delibera  Da parte della giunta è un altro provvedimento a favore delle famiglie e delle imprese di Bareggio penalizzate dalla pandemia. Sempre per quanto riguarda la Tari stiamo valutando anche di non far pagare la parte variabile (quella legata alla effettiva produzione di rifiuti) a tutte quelle attività che sono state costrette a chiudere”. 

Beltramello ha ribadito anche l’intenzione di istituire un fondo di 150mila euro per aiutare negozi e aziende a ripartire. “Giovedì in consiglio -puntualizza Beltramello– approveremo il rendiconto finanziario 2019. Con l’avanzo libero costituiremo subito questo fondo stabilendo le regole per l’accesso. Lasceremo comunque aperta la possibilità di incrementarlo in base alle domande che arriveranno”.

Lascia un commento