Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

L’appuntamento con le urne non è dietro l’angolo, ma negli ambienti politici già si registrano i primi movimenti.  Infatti a dar retta ai rumor l’ex sindaco Marco Re si starebbe mobilitando per creare una lista civica in cui iscrivere vecchi e nuovi esponenti del mondo politico per provare a riprendere la guida del municipio. Una compagine che nei propositi del promotore dovrebbe pescare il meglio sia nel centrosinistra che nella società civile (sennò che lista civica sarebbe?) per presentare un volto rassicurante e rinnovato. Una bella miscellanea in cui ci starebbe di tutto. Tuttavia l’operazione oggi sembra piuttosto complicata, perché, a parte la riesumazione del passato, nel Pd vi sono più anime che guardano altrove. La corrente del Pd che è passata attraverso tutti i cambiamenti storici non pare propensa a riunirsi attorno a Re, che è invece espressione della vecchia Dc.
Una riedizione del vecchio popolarismo democristiano che non piace al gruppo storico del Pd, che è rappresentato da Giuseppe Pisano, Athos Barbieri e altri. L’iniziativa non piace neppure a Sinistra di Sedriano che l’ha bollata come “vecchio minestrone democristiano del secolo scorso. Il meglio, la crème dell’ipocrisia e della presa in giro dei cittadini di Sedriano. Una vergogna…”. Un progetto che appare zoppo, ma trattandosi di politici navigati non è da escludere che alla fine il brutto anatroccolo diventi a dispetto di ogni pronostico un cigno.  Non resta che aspettare sviluppi…

Lascia un commento