Latest News
Latest News
Alfredo Celeste
L’ex sindaco Celeste è intervenuto per chiosare la sentenza sull’area feste che ha confermato anche in appello la condanna del Comune e per converso la giustezza dell’operato della sua amministrazione. Ecco il suo commento. E’ giusto che paghi di tasca propria chi ha iniziato e continuato cause legali pur sapendo che non erano da fare, ma servivano solo per denigrare l’amministrazione Celeste? In sintesi: fino ad ottobre 2013, data dello scioglimento, l’area era agibile e usata continuamente, e collaudata positivamente. I commissari prefettizi. in carica in seguito all’ingiusto e immotivato scioglimento, per giustificare la loro inutile ma remuneratissima presenza, nonostante il parere contrario dei propri avvocati, incuranti delle ingenti spese legali da sostenere, hanno contestato le procedure di collaudo e hanno iniziato il contenzioso, per dimostrare le presunte malefatte dell’amministrazione Celeste.

Peggio ha fatto la giunta Cipriani, che in carica dalle elezioni del novembre 2015, pur avendo più documenti a disposizione rispetto ai prefettizi, invece di un logico e immediato “cessate il fuoco”, ha rifiutato le mediazioni del perito del tribunale che chiudeva tutto con un notevole risparmio di risorse pubbliche. Irresponsabilmente hanno invece proseguito nel contenzioso, all’insegna di “è colpa delle amministrazioni precedenti”, e in particolare della giunta Celeste, intestardendosi anche loro sul fatto che i collaudi non erano a posto. Ma le sentenze di primo e secondo grado hanno smentito e i commissari e l’amministrazione Cipriani; quell’area era regolare e perfettamente fruibile, e il collaudatore ha ottenuto vittoria di spese legali e interessi. E questo ci espone, però, a una somma sproposita da pagare. Per questo ha dell’incredibile la chiusura al pubblico dell’area, con la solita cancellata da “lager”, senza giustificazione logica e giuridica, che comporterà ancora più costi nella sua manutenzione futura, oggi inesistente o completamente omessa. E’ questo il corretto modo di amministrare? Allora alla domanda iniziale rispondo convintamente di sì: è più che giusto! Per questo ho già fatto due esposti alla Corte dei Conti, per grave danno patrimoniale ed erariale contro i commissari e questa giunta e mi accingo, una volta avuta la sentenza, a fare il terzo e ultimo esposto.

Lascia un commento