Latest News
Latest News

La comunità rende omaggio alla memoria del vescovo bareggese Alessandro Maggiolini. Infatti nell’ultimo consiglio comunale è stata approvata all’unanimità la proposta dei consiglieri Ermes Garavaglia e Franco Capuano di ricordare nell’anniversario della sua morte la figura del vescovo, deceduto proprio 10 anni fa. “E’ stata accolta la nostra proposta -afferma Garavaglia– di impegno per una adeguata memoria alla figura del vescovo, nostro concittadino, per la ricorrenza dei 10 anni dalla morte che ricorderemo sabato 11 novembre. Un plauso al sindaco e a tutti i consiglieri di tutti i gruppi politici che hanno voluto a tutti i costi trovare un accordo condiviso sul deliberato, emendandolo e votando all’unanimità”.
Monsignor Maggiolini nel suo testamento spirituale ha scritto Ti ringrazio, Signore, dei doni che mi hai elargito. Immisurabili. A cominciare dalla mia famiglia povera e attraversata spesso dal dolore, ma sempre in comunione con Te. Particolarmente il papà che quasi non ho conosciuto e il fratello morto ventitreenne, invocando la tua visita. Per giungere al Seminario, dove sono stato educato e dove ho prestato – volentieri -la mia opera di insegnamento. E poi all’Università Cattolica e al Collegio Marianum, dove sono stato accolto e ho trovato un entusiasmo immeritato e generoso”. E ancora “Ti raccomando particolarmente mia cugina Marcellina, Bettina e Tina Franchi; poi Franca, Carlina, don Aurelio e Bruno. Ho voluto loro un bene grande; tra i preti che mi sono stati più vicini, ti raccomando monsignor Bedetti, don Enrico Malinverno, don Carlo Calori, monsignor Ruffini, don Bataloni, don Isidoro Malinverno e altri che tu conosci”.

Lascia un commento