Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
I conti del Comune finiscono in Parlamento. 
Sì, per iniziativa del Partito democratico vittuonese l’onorevole Vinicio Peluffo ha chiesto conto al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell’Interno e al Ministro delle Finanze della gestione del bilancio comunale da parte dell’Amministrazione Tenti. 
In particolare l’on. Peluffo ha messo sotto la lente d’ingrandimento la “mancata vendita” del terreno su cui sorge la Rsa “Il Gelso”, un’operazione dal suo punto di vista poco trasparente che ha permesso all’amministrazione Tenti sinora a far quadrare il bilancio.
In sostanza nel lungo testo Peluffo, constatando che la società A.V. Vittuone non ha dato corso entro il 30 aprile 2011 all’impegno di acquisire l’area su cui sorge la Rsa “Il Gelso” per 2,2 milioni,  ha sollecitato con l’interrogazione il presidente Monti e i ministri Cancellieri e Passera a intervenire per verificare le condizioni del Comune.
Non solo. Ha pure chiesto se non ritengano opportuno un intervento da parte del Prefetto per ristabilire la corretta gestione di un Comune che in realtà vive una situazione di dissesto a scapito dei cittadini e dei servizi che non potranno percepire e se non ritiene opportuno applicare le norme previste dal D. Lgs. 18-8-2000 n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” in particolar modo il Capo II – Controllo sugli organi. Infine se non ritengono opportuno far aprire alla corte dei conti una indagine di controllo per verificare se vi siano inadempienze colpose da parte dei componenti dell’amministrazione comunale di Vittuone”.

Lascia un commento