Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
L’Amministrazione comunale è attenta alle esigenze dei pendolari.  Infatti  proprio per segnalare e illustrare i numerosi disagi con cui sono quotidianamente alle prese gli utenti del trasporto pubblico locale e sollecitarne la soluzione  ha incontrato l’assessore provinciale Giovanni De Nicola. Non solo. Ha pure consegnato al dirigente tecnico dott. Borghi un documento di reclami formulato da utenti di Movibus riguardo la qualità del servizio, la frequenza delle corse, nonchè l’affollamento della tratta per Magenta (utenti scuole) e per Milano (andata e ritorno) negli orari di punta del pendolarismo quotidiano. 
Il dirigente s’è impegnato a inoltrare al dottor Taormina di Movibus le lamentele per approfondirne le problematiche esposte e cercare di migliorare il servizio per rendere meno disagevole la vita ai cittadini. 
“L’incontro -spiega l’assessore Danilo Patanè– è stato di ampia disponibilità, ma De Nicola ha evidenziato che i tagli non promettono nulla di buono circa le prospettive di un miglioramento sostanziale del servizio. Tuttavia abbiamo  chiesto per gennaio un incontro tecnico con i vertici Movibus per verificare di persona se e quali iniziative sono state intraprese in merito alle lamentele segnalate, nonchè per affrontare il problema del collegamento ferro-gomma fra Sedriano e le stazioni di Vittuone, Pregana o Rho”. 
L’interscambio ferro-gomma è strettamente legato al problema dell’integrazione tariffaria, che seppure a prezzi invariati, potrebbe registrare qualche riduzione del costo del biglietto integrato nell’ipotesi di abbonamenti mensili o annuali. L’assessore regionale Raffaele Cattaneo sta intanto lavorando in questo senso per realizzare ciò che a livello regionale è già stato realizzato con la formula del biglietto “viaggio ovunque in Lombardia”.


Lascia un commento