Latest News
Latest News

“I campi di bocce di Vittuone sono talmente irregolari -afferma il sindaco Enzo Tenti- che il 13 novembre ospiteranno una gara nazionale organizzata dalla bocciofila Malvestiti di Magnago. Non siamo mai stati preoccupati delle insinuazioni della minoranza, ma visto lo strano accanimento contro una struttura che, a suo dire, nessuno vuole, ma di cui d’altra parte tutti continuano a parlare, vogliamo render noto a tutti la funzionalità del centro polifunzionale Hertel. Proprio sabato sera abbiamo premiato la prima gara ufficiale svoltasi sulle piste del bocciodromo comunale”. 

La presa di posizione del primo cittadino è la conseguenza delle obiezioni dell’opposizione, che, a suo giudizio, il campo non è adatto per gare ufficiali.
Intanto la manifestazione regionale ha riscosso un grande successo di pubblico e giocatori che, per la prima volta a Vittuone, hanno disputato una gara di livello regionale.
I campi di Vittuone -ha spiegato un responsabile della Federazione- hanno ospitato una gara autorizzata dalla F.I.B con giocatori professionisti di categoria B-C e sono adatti ad ospitare gare nazionali e non. C’è da dire che non possono ospitare gare del campionato italiano che di solito usa strutture con 4 piste onde poter ospitare un sedicesimo.

“Non capisco perché qualcuno -aggiunge Tenti– si ostini a dire che il nostro è un mezzo bocciodromo: queste persone devono sapere che dicendo queste cose prendono in giro tutti i vittuonesi e non, in particolare chi ha giocato e gioca nella struttura”.

Lascia un commento